Chiese in Provincia di Modena - città di : Chiesa di Santa Clelia Barbieri

Chiesa di Santa Clelia Barbieri
Chiesa di Santa Clelia Barbieri di Cavazzona S. Clelia Barbieri di Cavazzona

MODENA
Cavazzona, Castelfranco Emilia (MO)
Culto: Cattolico
Diocesi: Bologna
Tipologia: chiesa
La chiesa sorge nell’abitato di Cavazzona, frazione di Castelfranco Emilia, in un ambito rurale. L'edificio di culto non è riconoscibile nella struttura prefabbricata riconducibile ad una architettura industriale, ma è visibile dalla strada grazie alla presenza di una croce latina all'ingresso della via di accesso. L'interno è piuttosto spoglio, e presenta numerose infiltrazioni provenienti dalla copertura. Contesto La Chiesa si colloca nel centro della città di Cavazzona, frazione del... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La chiesa sorge nell’abitato di Cavazzona, frazione di Castelfranco Emilia, in un ambito rurale. L'edificio di culto non è riconoscibile nella struttura prefabbricata riconducibile ad una architettura industriale, ma è visibile dalla strada grazie alla presenza di una croce latina all'ingresso della via di accesso. L'interno è piuttosto spoglio, e presenta numerose infiltrazioni provenienti dalla copertura.

Contesto

La Chiesa si colloca nel centro della città di Cavazzona, frazione del Comune di Castelfranco Emilia, inserita in un contesto residenziale che ha avuto origine nel secondo dopoguerra. L'ingresso alla Chiesa è filtrato da una fascia verde con alberi a medio fusto che ne riduce la riconoscibilità, e ne nasconde l'aspetto riconducibile ad una architettura industriale. Provenendo dalla strada, la collocazione della Chiesa è individuabile grazie alla presenza di una croce latina in corrispondenza della via di accesso carrabile.

Impianto planivolumetrico

L'intero complesso è costituito da più elementi: l'edificio di culto, la sacristia e la canonica. La Chiesa è collegata con la canonica, che si eleva su due piani, mediante un largo e lungo corridoio ad un piano ospitante varie stanze a uso sacristia. La canonica e la sacristia sono strutture intelaiate in cemento armato, con pareti di tamponamento in mattoni a vista; i tamponamenti dell'edificio di culto sono invece realizzati con pannelli prefabbricati in cemento armato, e la copertura si sviluppa con quattro gradoni piani che sfruttano la differenza di altezza per alloggiare finestre a nastro che illuminano l'aula. La chiesa è orientata verso sud-est.

Esterno

La facciata della chiesa si presenta ad un piano rivestita da mattoni a vista, tripartita verticalmente. Il fronte è poligonale, in quanto: nella parte sinistra è presente una parete piena in cui si apre una bucatura a forma di croce latina; nella parete centrale, rientrante rispetto alla precedente, si trova l'entrata principale alla Chiesa; nella parte destra emerge un cubo con la parete interna in mattoni a vista su cui si apre l'accesso secondario e quella frontale in pannelli prefabbricati di cemento in cui ci aprono due piccole fessure verticali. Si riconosce un piccolo portico frontale sostenuto da un lato dal pilastro in conglomerato cementizio a base quadrato, e dall'altro lato dalla porzione in aggetto della struttura in cui si apre l'entrata secondaria. Le pareti laterali sono un susseguirsi di pannelli prefabbricati non tinteggiati, che formano una scalinata. L'unico elemento di verticalità della facciata è dato dalla copertura a gradoni. La copertura, sempre in elementi prefabbricati, aumenta per quattro volte il suo livello rispetto al piano terra, formando così una ampia gradonata, in cui le alzate sono costituite da ampie fasce vetrate da cui entra la luce solare.

Pianta

Entrando si è accolti da un'unica grande aula rettangolare piana. I fianchi sono lisci, non ospitano nicchie, cappelle, o altari laterali. L'abside non è riconoscibile in quanto la parete retrostante l'altare è un'ampia superficie bianca con pochi elemento decorativi.

Interni

Il piano calpestabile dell'intera chiesa è rivestito in lastre di marmo chiaro. La controfacciata ospita in posizione centrale la grande porta di accesso, a destra spicca la bucatura a forma di croce latina illuminata dai raggi del sole provenienti da sud, a sinistra si trova una vetrata apribile che conduce alla cappella di Santa Clelia Barbieri, ospitata nel cubo aggettante in facciata, e all'uscita secondaria della Chiesa. Una vetrata verticale a tutta altezza sul lato destro rispetto al presbiterio lascia penetrare la luce che va ad illuminare l'altare. Il soffitto della sala è costituito da quattro grandi gradonate realizzate con elementi prefabbricati in cemento armato precompresso, mentre le alzate ospitano finestre a nastro orizzontali.

Impianto strutturale

La chiesa è stata realizzata con un telaio di elementi pref

1982 - 1984 (costruzione intero bene)

La parrocchia è di istituzione recente. L'edificio è stato costruito tra il 1982 e il 1984 su un terreno precedentemente acquistato nel 1961. Il progetto è ad opera degli ingegneri Daniele Malagoli e Rodolfo Bettazzi.

Mappa

Cimiteri a MODENA

Via Del Cimitero (Mo)

Via Z Barbieri Castelnuovo Rangone (Mo)

Via Statale Nord 45 Mirandola (Mo)

Onoranze funebri a MODENA

Via Scandicci 85/87 41036 Medolla

Via Del Pozzo 101/A Modena

Via Larga 54 Castelfranco Emilia