Chiese in Provincia di Modena - città di Sassuolo: Oratorio della Madonna del Carmine o delle Carandine

Oratorio della Madonna del Carmine o delle Carandine
Oratorio del Carandino

MODENA / SASSUOLO
Sassuolo (MO)
Culto: Cattolico
Diocesi: Reggio Emilia - Guastalla
Tipologia: oratorio
L'oratorio si trova sul lato destro del sagrato della Chiesa di San Giorgio, orientato allo stesso modo e contiguo alla canonica. La facciata è a semplice capanna, intonacata e con una grande finestra posta in asse all'ingresso. Sul fianco si vedono le tracce di un arco, forse una loggia tamponata. L'interno è scandito da lesene che definiscono due campate voltate a botte e una centrale coperta a cupola. In corrispondenza di essa si aprono lateralmente due cappelle. L'abside è... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

L'oratorio si trova sul lato destro del sagrato della Chiesa di San Giorgio, orientato allo stesso modo e contiguo alla canonica. La facciata è a semplice capanna, intonacata e con una grande finestra posta in asse all'ingresso. Sul fianco si vedono le tracce di un arco, forse una loggia tamponata. L'interno è scandito da lesene che definiscono due campate voltate a botte e una centrale coperta a cupola. In corrispondenza di essa si aprono lateralmente due cappelle. L'abside è quadrangolare.

Pianta

La pianta dell'oratorio rettangolare, scandita da lesene che definiscono tre campate. La prima e quella corrispondente al presbiterio sono voltate a botte, quella centrale è invece coperta a cupola. In corrispondenza di essa si aprono due cappelle laterali, in cui si trovano rispettivamente la "grotta di Lourdes" e il fonte battesimale.

Prospetti

La facciata è a semplice capanna, intonacata e con un cornicione a sguscio terminale. Una grande finestra quadrangolare coronata da un arco è posta al centro, in asse con l'ingresso.

Struttura

La struttura portante è costituita da muratura di laterizi pieni.

Coperture

La copertura, rifatta nel 1970 in occasione dei restauri alla chiesa di San Giorgio, ha struttura portante in legno e manto in coppi di laterizio tradizionali.

Pavimentazioni

La pavimentazione è in marmette quadrate nella zona del presbiterio, a incastro rosse e bianche nell'aula.

Elementi decorativi

L'oratorio presenta un apparato decorativo pittorico alle pareti e sulla cupola di origine probabilmente ottocentesca. Nella cappella del fonte battesimale una lastra di alabastro filtra la luce dell'unica finestra presente.

1626 - 1626 (costruzione preesistenze)

Nel 1626 fu fatto costruire per volere di Niccolò Carandini, da cui il toponimo "delle Carandine", come luogo di sepoltura per i poveri.

1708 - 1708 (inizio costruzione intero bene)

La costruzione dell'oratorio inizia nel 1708, per assecondare l'esigenza di spostare il battistero di San Giorgio in una sede più adeguata. Si tratta probabilmente di una ricostruzione dell'oratorio utilizzato come sepolcro per i poveri, posto nelle immediate vicinanze della chiesa.

1920 - 1920 (interventi di modifica interno)

L'oratorio presenta inizialmente un altare fisso e due piccole navate laterali, in una delle quali si trovava il fonte battesimale. Negli anni '20 del 1900 viene spostata nella cappella di destra la grotta di Lourdes che prima era nella chiesa.

1970 - 1970 (rifacimento copertura)

Nel 1970 viene rifatta la copertura, in occasione dei restauri alla vicina chiesa di San Giorgio. L'impalcato in listelli di legno viene sostituito con tavelloni di laterizio e manto in coppi.

Mappa

Cimiteri a MODENA

Via San Prospero Sassuolo (Mo)

Via Santa Rita Da Cascia Sassuolo (Mo)

Via Pieve Nonantola (Mo)

Onoranze funebri a MODENA

Via Pia 20 Sassuolo

Via Fenuzzi 26 41049 Sassuolo

Via Fenuzzi 26 Sassuolo