Chiese in Provincia di Modena - città di Sassuolo: Chiesa di Sant'Anna

Chiesa di Sant'Anna
S. Anna

MODENA / SASSUOLO
Sassuolo (MO)
Culto: Cattolico
Diocesi: Reggio Emilia - Guastalla
Tipologia: chiesa
La chiesa rappresenta la porzione settentrionale di un complesso costituito da un corpo centrale chiuso tra le due facciate uguali della chiesa e dell'ex infermeria. Alla chiesa si accede direttamente dall'esterno dall'ingresso in facciata, ma anche lateralmente dai locali ora adibiti a scuola d'infanzia. L'interno è ad aula unica, scandito da lesene lisce che proseguono sulla volta a formare i costoloni. Due cappelle laterali sono separate dalla navata da aperture ad arco ribassato.... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La chiesa rappresenta la porzione settentrionale di un complesso costituito da un corpo centrale chiuso tra le due facciate uguali della chiesa e dell'ex infermeria. Alla chiesa si accede direttamente dall'esterno dall'ingresso in facciata, ma anche lateralmente dai locali ora adibiti a scuola d'infanzia. L'interno è ad aula unica, scandito da lesene lisce che proseguono sulla volta a formare i costoloni. Due cappelle laterali sono separate dalla navata da aperture ad arco ribassato. Un'abside rettangolare coperta a botte e illuminata da una lanterna si apre alle spalle dell'antico altare ligneo, dando profondità allo spazio.

Pianta

La chiesa ha pianta rettangolare, ad aula unica, con due cappelle laterali con soffitto piano che si aprono sulla navata con archi a sesto ribassato. Un'abside rettangolare dà profondità allo spazio della navata aprendosi alle spalle dell'antico altare ligneo, coperta con volta a botte e illuminata da una lanterna.

Prospetti

L'unico prospetto visibile è la facciata, scandita da lesene lisce e sormontata da un timpano triangolare. In asse si aprono il portone ligneo che dà accesso all'aula e sopra esso una grande finestra con architrave lobato. Le campiture tra le lesene e nel timpano sono trattate con diversi piani di sfondato, sottolineati dalle cromie del tinteggio.

Struttura

La struttura portante non è visibile, ma si può presumere sia in muratura di laterizi pieni. L'aula è coperta con volta a botte, mentre sul presbiterio si trova un catino nel quale si apre un arco a tutto sesto verso l'abside. Le volte sono sottolineate dall'andamento dei costoloni bianchi che proseguono le lesene delle pareti.

Coperture

La copertura ha struttura lignea e manto in coppi di laterizio.

Pavimentazioni

Il pavimento è costituito da marmette di graniglia, posate a scacchiera nella navata, e ad andamento parallelo alle pareti e di colore omogeneo negli spazi laterali. I due gradini dell'altare hanno pedate rivestite in legno.

Elementi decorativi

Nello sfondato dell'abside è presente una pregevole ancona lignea posata su mensoloni in pietra con volute. La pala, che rappresenta la Madonna in gloria con Sant'Anna e San Gioacchino è del XVII sec. Un ciborio in legno segna il limite tra il presbiterio e l'abside, mentre una transenna anch'essa lignea lo divide dallo spazio riservato all'assemblea.

1610 - 1643 (costruzione preesistenze)

Del 1610 è l'acquisto di un terreno per la costruzione di un ospizio o "Spedale" di capienza maggiore rispetto al quattrocentesco esistente presso l'Oratorio di San Giuseppe. Il piccolo oratorio con campanile dedicato a Sant'Anna a servizio dell'ospedale fu terminato nel 1643.

1753 - 1761 (trasformazione e ampliamento intero bene)

Nel 1753, su decreto del duca Francesco III d'Este presero avvio grandi lavori di trasformazione ed ampliamento. Il nuovo ospizio, funzionante già nel 1754, venne completato solo nel 1761 con la costruzione della facciata.

1801 - 1821 (abbandono e riapertura al culto intero bene)

Nel 1801, in seguito alle leggi napoleoniche sugli enti ecclesiastici, l'istituzione si trasferì nell'ex monastero di Santa Chiara. La nuova destinazione d'uso fu a caserma mentre l'oratorio fu riaperto al culto solo nel 1821.

1888 - 1889 (istituzione asilo infantile intero bene)

Nel 1888-89 venne istituito l'Asilo Infantile che tuttora ha sede nei locali del complesso di cui la chiesa fa parte.

2004 - 2006 (restauro copertura)

In occasione del restauro del complesso dell'Asilo, di proprietà del Comune di Sassuolo, è stato realizzato un intervento di manutenzione anche alla copertura della chiesa.

Mappa

Cimiteri a MODENA

Via San Prospero Sassuolo (Mo)

Via Santa Rita Da Cascia Sassuolo (Mo)

Via Santa Rita Da Cascia Sassuolo (Mo)

Onoranze funebri a MODENA

Piazza Mart. Partigiani 78 41049 Sassuolo

Via Pia 20 Sassuolo

Via Fenuzzi 26 41049 Sassuolo