• Home
  •  > Notizie
  •  > Una grande ripartenza per la Sweet Team nel ricordo di “Garro”

Una grande ripartenza per la Sweet Team nel ricordo di “Garro”

A Lignano 21 medaglie e cinque titoli Italiani per i modenesi che hanno gareggiato col lutto per la scomparsa del tecnico

Si riparte nel settore Nuoto Pinnato e i ragazzi della Sweet Team Modena lo fanno alla grande nelle corsie della vasca di Lignano Sabbiadoro. I Campionati Italiani erano una tappa importante per la qualificazione ai Campionati Europei Assoluti e Juniores, previsti in Italia nel mese di ottobre, «ma inspiegabilmente la Federazione Internazionale con un comunicato stringato e poco chiaro li ha annullati» - spiega Luca Tonelli, presidente e tecnico Sweet Team - «questo per noi è stato un lampo a ciel sereno che va a destabilizzare gli atleti azzurri che si sono preparati per tutta l’estate».

Ma veniamo ai protagonisti di Lignano: conferma d’oro per Gianluca Allegretti che ha vinto gli 800 np. Per lui anche l’argento nei 1500, e 400 e con la staffetta 4x100 np insieme a Cesare Fumarola, Fabrizio Agliolo Gallitto e Lorenzo Poppi. Giorgia Fresta ha conquistato oro e titolo assoluto vincendo i 50 apnea, la staffetta 4x100 np con Giorgia Viero, Silvia Sevignani e Giulia Gaia Luppi, e la staffetta 4x200 np con Sara Tonelli, Giorgia Viero e Silvia Sevignani, Giorgia ha conquistato anche l’argento nei 100 np e il bronzo nei 200. Un’altra bella conferma è arrivata dal quartetto della staffetta 4x50 Pinne che ha dominato la gara: protagonisti Michele Iotti, Andrea Pegoraro, Nicola Pier Maria Turrini e Michele Russo, che ha chiuso i campionati anche con un’argento nei 100pinne e un bronzo nei 50 pinne. Bene anche Michele Iotti che ha chiuso il podio dei 100 pinne dietro il compagno di squadra Michele, precedendolo nei 50 mt pinne aggiudicandosi l’argento. Un altro campione italiano ma della categoria Juniores Matteo Gusperti che ha vinto oro e titolo U18 nei 50 mt pinne. Sempre nella categoria assoluti Silvia Sevignani si è aggiudicata l’argento nei 200 np precedendo Giorgia Fresta, e il bronzo nei 400 e 800 np. Argento anche per Cesare Fumarola nei 50 apnea e per Fabrizio Agliolo Gallitto nei 100 mt Velocità Subacquea, eguagliando Sara Tonelli, argento nei 100 mt velocità subacquea al femminile. Nella categoria Under 18 bell’esordio per Giulia Gaia Luppi, classe 2006, che oltre al titolo assoluto conquistato nella staffetta ha concluso i Campionati con un argento nei 400 mt velocità subacquea e un bronzo nei 100 mt velocità subacquea. Con un bottino di 21 medaglie e 5 titoli Italiani, uno di categoria Under 18, la società modenese si conferma ancora tra le protagoniste in Italia in una stagione non facile per tutto il periodo di stop la delusione per la cancellazione delle gare internazionali e anche per la dolorosa perdita del tecnici Luca Garuti, scomparso recentemente e per cui gli atleti geminiani hanno gareggiato con il lutto. —

Pubblicato su Gazzetta di Modena