• Home
  •  > Notizie
  •  > Modena Sabato 28 maggio i funerali di Rejoice morta dopo la caduta dal settimo piano

Modena Sabato 28 maggio i funerali di Rejoice morta dopo la caduta dal settimo piano

L’ultimo saluto alla piccola scomparsa lunedì sarà nella chiesa di San Faustino Tanta solidarietà: versamenti sul conto Bancoposta e c’è chi dona il funerale

MODENA Si terranno sabato alle 11 nella chiesa di San Faustino i funerali della piccola Rejoice Bellow, la bambina precipitata lunedì dal settimo piano per una tragica fatalità.

Anche ieri è stata una giornata di grande commozione, di ricordi e testimonianze. Al nido Cipì, frequentato dalla piccola, altri fiori e messaggi. Come quello delle tate: “Love you baby. Porteremo sempre nel cuore queste parole, il saluto della tua mamma ogni mattina... insieme al tuo sorriso e alla tua allegria”.

Tanta solidarietà in queste ore per la famiglia di Rejoice, arrivata da tanti amici della famiglia e anche da chi è rimasto impressionato da questa storia. Chi vuole contribuire può farlo con un versamento sul conto Bancoposta della mamma: IT08R0760102400001014796609, intestato a Mary Uhunoma. Tra coloro che hanno offerto il loro sostegno anche le onoranze funebri Gianni Gibellini, che doneranno il funerale.

La famiglia di Mary ha ringraziato tutti coloro che le sono stati vicini in queste ore.

Ora ci sarà da dare supporto alla mamma, una donna forte e già colpita dal lutto del marito. Già da lunedì pomeriggio la madre Mary Uhunoma, 42 anni, e i due figli di 6 e 11 anni, sono a Reggio Emilia ospiti di un fratello di lei. Indispensabile, di fronte a un dolore tanto cocente, il trasferimento in un altro ambiente, per evitare altre drammi. Lo hanno consigliato alla famiglia gli stessi agenti della polizia di Stato che stanno conducendo le indagini. Già, le indagini: la Squadra Mobile guidata da Mario Paternoster sta completando gli atti da trasmette in Procura, ma al momento non c’è nessun fascicolo aperto. I due figli più grandi hanno appreso della tragedia direttamente dalla mamma, che è andata a prenderli a scuola lunedì con amici prima del fine lezioni per evitare la folla.

 

Pubblicato su Gazzetta di Modena