• Home
  •  > Notizie
  •  > Giornalismo in lutto è morto Vittorio Zucconi

Giornalismo in lutto è morto Vittorio Zucconi

Stroncato da malattia a 74 anni era nato a Bastiglia, figlio del grande giornalista Guglielmo era legatissimo alla terra modenese dove tornava sempre molto volentieri

Lutto nel mondo del giornalismo e a Modena. E' morto Vittorio Zucconi si è spento nella sua casa di Washington a 74 anni dopo una lunga malattia. Nato a Bastiglia, figlio del celebre giornalista modenese Guglielmo Zucconi, Vittorio era cronista, scrittore, ed è stato corrispondente dagli Stati Uniti per "Repubblica" e direttore del sito e di Radio Capital

Nella sua carriera Zucconi aveva lavorato sia per la Stampa che per il Corriere della Sera, anche da corrispondete dall’estero, ma era diventato famoso per la sua collaborazione con Repubblica: ne ha fondato e diretto a lungo l’edizione online.

Dal 1985 faceva avanti e indietro da Washington, dove viveva per vari periodi dell’anno. Fino all’anno scorso era direttore di Radio Capital. Nella sua carriera ha scritto vari libri: l’ultimo, Il lato fresco del cuscino, era un’autobiografia ed era uscita l’anno scorso per Feltrinelli.

Nonostante la sua vita lo abbia portato in giro per il mondo, non ha mai nascosto di essere profondamente legato alle sue radici modenesi dove tornava sempre molto volentieri.

Pubblicato su Gazzetta di Modena